Francesca Ajmar nasce a Milano nel 1971. La grande passione che prova per la musica fin dall’infanzia, l’ha portata negli anni a studiare pianoforte e strumenti a fiato come il flauto traverso ed il sax, per poi specializzarsi nell’uso della voce sia a livello tecnico che interpretativo, studiando con insegnanti quali Tiziana Ghiglioni, Sheila Jordan, Norma Winstone, Kate Baker, Shawnn Monteiro, Jay Clayton.

english version


Dal 1999 è titolare della cattedra di “Canto jazz” presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “F. Vittadini” di Pavia. Nel 2000 ha conseguito il “Premio Speciale della Giuria” al Concorso per giovani jazzisti organizzato dal “Lagomaggiorejazz Festival”. Nel 2002 viene votata dalla rivista “Musica Jazz” tra i migliori giovani talenti; canta in duo con Attilio Zanchi, nella colonna sonora per un video, finalista award al New York Festivals 2002, realizzato da Claudio Barbagallo. Nello stesso anno esce per “A-beat” il suo primo cd, in cui si presenta come autrice, oltre che interprete. Nel 2005 si classifica finalista al concorso jazz “Massimo Urbani”. Il suo amore per la musica brasiliana, che risale alla sua adolescenza, l’ha portata a formare il trio acustico “Doze Cordas” con Tito Mangialajo Rantzer e Massimo Minardi, trio con cui registra e pubblica nel 2006 il cd “Brisa”. Nel 2007 registra e pubblica un cd monografico su Cole Porter, ed uno di standard jazz e di Bossa Nova con Michele Franzini. Nel 2009 realizza un cd dedicato ad Aldir Blanc, grande paroliere e scrittore carioca, con musiche di Moacyr Luz, Guinga e João Bosco. Questo lavoro, registrato con Roberto Bernardini, con la partecipazione di Gabriele Mirabassi e Gilson Silveira, pubblicato con “Dodicilune Records”, è stato presentato su Rai Radio Tre, oltre che su Radio Popolare, Radio France 2, in Brasile ed in Argentina. Si è laureata a pieni voti in Architettura presso il Politecnico di Milano. In questi anni ha collaborato con alcuni tra i più importanti jazzisti italiani: Umberto Petrin, Antonio Faraò, Luca Aquino, Gianni Cazzola, Carlo Morena, Franco D’Auria, solo per citarne alcuni. Negli ultimi anni ha partecipato ad importanti festival e rassegne jazz, tra cui MiTo, Montreux, Clusone, Cremona, Gabicce, Norcia, Lagomaggiorejazz, Carpi,... Cura la direzione artistica delle rassegne di jazz e musica brasiliana “Divagando”, organizzata da Ghislierimusica, Pavia. Collabora con l’artista illustratore Alessandro Sanna, in duo, voce e action painting. Il recente Cd "Dois Lugares" ha ricevuto ottime recensioni sia in Italia che in Brasile. E' stato presentato dal vivo a Radio1 Rai a "Brasil", e trasmesso come "Disco della Settimana" a Fahrenheit, Radio3 Rai. Attualmente Francesca Ajmar sta portando avanti un progetto musicale con i sassofonisti brasiliani Sérgio Galvão e Daniela Spielmann, con la partecipazione del grande armonicista Gabriel Grossi.


Francesca Ajmar was born in Milano, in 1971. The great devotion she had to music since her childhood led her studying piano, transverse flute and sax. Then she specialized in Singing, studying voice technique and performance with Tiziana Ghiglioni, Sheila Jordan, Norma Winstone, Kate Baker, Shawnn Monteiro, Jay Clayton. From 1999 she has been Professor of "Jazz Singing" in the Music School Istituto Vittadini. In 2000 she won the "Special Jury Prize" in the Young Jazz Musicians Competition at "Lagomaggiorejazz Festival". In 2002 the revue "Musica Jazz" voted her as one of the best young talents. She sings in Duo with Attilio Zanchi in a video soundtrack  that was finalist at New York Festivals 2002, directed by Claudio Barbagallo. During the same year she records with "A-beat" her first cd as author and singer. In 2005 she is finalist at the jazz competition "Massimo Urbani". Her love for brazilian music started in early adolescence led her to set up the acoustic Trio "Doze Cordas" with Tito Mangialajo Rantzer and Massimo Minardi, with whom she will record and publish in 2006 the cd "Brisa". In 2007 she records and publishes a monographic cd on Cole Porter music, another of jazz standards  and one of Bossa Nova with Michele Franzini. In 2009 she realizes a cd dedicated to Aldir Blanc, very important song-writer from Rio de Janeiro, with musics by Moacyr Luz, Guinga and João Bosco: "Gato de Suburbio". This work, recorded with Roberto Bernardini, with the participation of Gabriele Mirabassi and Gilson Silveira, published by "Dodicilune Records", was presented on RAI Radio Tre, Radio Popolare, Radio France 2, in Brazil and Argentina. She took a degree in Architecture with full marks at Politecnico di Milano. During those years she collaborated with some of the most famous italian jazz musicians, like: Umberto Petrin, Antonio Faraò, Luca Aquino, Gianni Cazzola, Carlo Morena, Franco D'Auria, to quote just a few of. In the last years she participated to important jazz festivals, among them, MiTo, Montreux, Clusone Jazz Festival,Cremona, Gabicce, Norcia, Lagomaggiorejazz, Carpi,... She is Artistic Director of the jazz&brazilian music festival "Divagando", organized by Ghislierimusica, Pavia, and of "Confluenze Musicali". She collaborates with the illustrator artist Alessandro Sanna in Duo: voice and action painting. 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.