Francesca Ajmar (Quartet)
Abeat, CD Audio, 2002 

Francesca Ajmar: vocals
Paolo Botti: viola on 1,6,8 Gianni Cazzola: drums
Tito Mangialajo: double bass
Mariangela Tandoj: piano on track 7
Mario Zara: piano

Francesca Ajmar (v) Mario Zara (p) Tito Mangialajo Rantzer (db) Gianni Cazzola (dr)

La dolcezza ed il sound molto soft e raffinato sono la carta vincente di questo progetto che vede affiancati alla giovane leader rivelazione per le doti timbriche ed il perfetto controllo di voce alcuni grandi esponenti del jazz italiano: Gianni Cazzola storico maestro del jazzdrumming, Tito Mangialajo grande contrabbassista ormai una grande certezza del panorama italiano , l' estroso Botti alla viola e Mario Zara perfetto accompagnatore nonché sobrio e pertinente solista all' interno del disco.
Un repertorio elegante ed accurato per proporre un forte legame di continuità e coerenza stilistica fra tradizioni musicali di paesi ed epoche solo in apparenza distanti tra loro e da noi.
Jazz, trait d'union tra Europa Stati Uniti e Brasile, che,attraverso la sensibilità di questo solido ed affiatato quartetto, crea ed unisce passaggi decisi, ricchi di contrasti ma anche di fluidità.
Oltre a reinterpretare alcune canzoni di grandi autori francesi (Bécaud, Trénet,Salvador)in lingua francese,Francesca Ajmar propone composizioni dei grandi songwriter americani e di Antonio Carlos Jobim. Alcune composizioni originali danno un tocco finale al disco che si rivela godibilissimo sino alla fine.


The sweetness, the very soft and refined sound represents the winning of this plan. The young leader is a revelation for the quality of timbre and the perfect voice control. The quartet is completed by some great italian jazz musician: Gianni Cazzola , historic master of jazzdrumming, TitoMangialajo is one of the best italian bassplayer, Mario Zara is a perfect accompanist and relevant soloist on the record,Paolo Botti inspired violaplayer. An elegant and thorough repertory to propose a strong link of continuity and stylistic between musical traditions of countries and ages to all appaearances distant. 

Jazz, link between Europe, USA and Brasil that,through the sensibility of this solid and working well together quartet ,creates and joines accurate passages, rich of contrasts but even fluent.  Some popular french songs by Bécaud, Trénet, Salvador in original french la.  Some compositions by very important american songwriters and some Aimar's original songs gives a final touch. The record can be enjoyed as long as the end.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.