Francesca Ajmar featuring Moacyr Luz
"Dois Lugares"
FMC Phonograph - 2014

Francesca Ajmar: voce
Moacyr Luz: chitarra, voce
Riccardo Bianchi: chitarra el.
Alberto Graziani: chitarra
Antonio Zambrini: pianoforte
Fausto Beccalossi: fisarmonica
Carlo Nicita: flauto tr.
Tito Mangialajo Rantzer: contrabbasso
Gilson Silveira: percussioni
Alessandro Marzi: batteria

 

 

Francesca Ajmar, considerata una delle maggiori interpreti di jazz e di musica brasiliana in Italia, ha pubblicato sei cd a suo nome, di cui tre dedicati alla musica brasiliana.“Dois Lugares”, appena uscito per l’etichetta svizzera FMC Phonograph, vede la partecipazione speciale di MoacyrLuz, pietra miliare del samba carioca e tra i maggiori compositori di Música Popular Brasileira. Il titolo del CD, pensato da MoacyrLuz, rimanda ai “Due Luoghi” sia geografici che ideali, sempre presenti in questo nuovo lavoro discografico. Francesca incontra Moacyr a Rio de Janeiro; nasce un profondo legame tra i due artisti, e il desiderio di realizzare insieme un nuovo disco che possa essere un incontro ed un incrocio tra la scrittura e l’interpretazione di un sambista carioca come Luz e la capacità espressiva della Ajmar, attraverso l’accompagnamento e l’interplay di ottimi jazzisti italiani come Antonio Zambrini e Tito Mangialajo Rantzer, coinvolti a pieno titolo in questo lavoro fin dal primo istante, anche come autori. Moacyr Luz scrive ben sette brani per questo cd, veri gioielli di musica carioca, e li registra per la prima volta proprio in Italia assieme a musicisti con cui la Ajmar collabora da tempo, come Gilson Silveira, percussionista brasiliano originario del Minas Gerais, che da più di vent’anni vive in Italia, Riccardo Bianchi e Alberto Graziani alle chitarre, Alessandro Marzi, batterista che vanta già notevoli collaborazioni con musicisti brasiliani, Carlo Nicita al flauto traverso, e il grande Fausto Beccalossi, fisarmonicista già affianco ad Al Di Meola in diversi tour mondiali. I testi sono di prestigiosi parolieri brasiliani, come Carlos Di Jaguarão, Rogério Batalha, Roberto Didio e Sereno, e della stessa Ajmar. L’esperienza, la sensibilità e la forte personalità di ogni musicista coinvolto si ritrova nella capacità di ascolto reciproco, e nell’intenzione di perseguire una linea stilistica omogenea e compatta in questo lavoro realizzato a più mani, caratterizzato da un linguaggio capace di superare ormai qualsiasi distanza fisica, e rafforzato da quel legame culturale vivo e solido che già da molti anni esiste tra Italia e Brasile. In completa sintonia con la musica e i testi, il libretto del cd riporta alcune opere scelte di Dim Sampaio, tra i più interessanti ed importanti artisti del panorama contemporaneo, brasiliano originario di Teresina, nel Piauí, e che da tempo vive e lavora in Italia.

 

MoacyrLuz

Moacyr Luz, carioca, è senza dubbio uno dei maggiori riferimenti nel panorama della Musica Popolare Brasiliana. In trent’anni di esperienza come compositore, ha pubblicato 9 cd a suo nome, e più di un centinaio di suoi brani sono stati registrati da interpreti come Maria Bethânia, Nana Caymmi, Beth Carvalho, Leny Andrade, Gilberto Gil, Ivan Lins, Leila Pinheiro, Martinho da Vila, Zeca Pagodinho, Teresa Cristina, e molti altri.

Con Aldir Blanc, celebre paroliere della MPB, con cui collabora dagli albori della sua carriera, riceve il Prêmio Sharp per la migliore musica per "Coração do Agreste", interpretata da Fafá de Belém. Finalista al Festival da Música Brasileira per la TV Globo, con il samba “Eu só Quero Beber Água”, con Guinga, Jards Macalé e Zé Renato, riceve dal giornale “O Globo” il riconoscimento per aver realizzato uno dei tre migliori concerti del 1999. Nel 2005 lancia nel Clube Renascença, uno dei luoghi storici per il samba di Rio de Janeiro, il “Samba do Trabalhador”, e registra CD e DVD con tutti gli artisti che frequentano il locale. In date speciali, questo evento arriva ad accogliere più di duemila persone. Nel 2008 pubblica per la casa editrice “Desiderata” il libro “Botequim de Bêbado tem Dono”, illustrato dal vignettista Chico Caruso. All’inizio del 2009, esce il suo nono CD, “Batucando”, il primo per l’etichetta “Biscoito Fino”, con le partecipazioni speciali di Alcione, Beth Carvalho, Ivan Lins, Mart´nália, Martinho da Vila, Zeca Pagodinho, Luiz Melodia, Tantinho da Mangueira e Wilson das Neves.

Come compositore, è l’autore di “Vida da Minha Vida”, musica che dà il titolo al CD del sambista Zeca Pagodinho, oltre ad altri brani presenti in lavori discografici di Áurea MartinsMaria BethâniaGabriel Cavalcante. Si è esibito in tutto il Brasile e America del Sud, a Cuba, in Africa e in Europa.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.